Cos’è Ottobre Blu

Scarica il programma Ottobre Blu  2015

OTTOBRE Blu è …

 

OTTOBRE Blu è una grande “festa del mare” organizzata dall’A.S.PO. Chioggia – Azienda Speciale per il Porto di Chioggia della Camera di Commercio di Venezia, assieme alla Marina Militare, con la collaborazione dell’’A.N.M.I. e del Comune di Chioggia al fine di promuovere la realtà marinaresca da sempre legata alla città di Chioggia ed in particolar modo al suo moderno e funzionale scalo marittimo di Val da Rio.

Un’avventura nata nel 2009, in occasione dell’arrivo del sommergibile “S. Todaro”, cui è stata conferita la Bandiera di Combattimento sulla banchina poi dedicata ai Marinai d’Italia, alla presenza dell’allora Capo di Stato Maggiore Ammiraglio Paolo La Rosa. In quella prima occasione hanno preso parte migliaia di visitatori che dal Nord Est d’Italia sono giunti a Chioggia, entusiasti di poter visitare il “Todaro” e Nave “San Giusto”.

Oltre 50 sono gli eventi che A.S.PO. realizza annualmente per il calendario della manifestazione, che nei suoi nove giorni di durata, esalta il fascino e la complessità del mondo marinaresco, in un percorso che abbraccia i diversi rami del sociale, della cultura, dello sport, dell’arte e dell’imprenditoria, trasformando Chioggia in un ideale, quanto naturale, palcoscenico grazie alla sua connotazione geofisica: isola della Laguna di Venezia nell’Adriatico e unica realtà nazionale per l’interscambio diretto fluvio-marittimo.

Convegni, mostre, esposizioni, dibattiti, regate, e concerti, alla presenza di rilevanti esponenti a livello nazionale che internazionale, in questi ad OTTOBRE Blu sono intervenuti tra gli altri il Sottosegretario alla Difesa Giuanluigi Magri, il politologo Edward Luttwak, Andre Luyckx Amministratore Delegato del Terminale Adriatic LNG, Silvio di Lorenzo Presidente Honda Italia, il pianista Enrique Perez De Guzman, i velisti Ricci, Chieffi e Pelaschier.

Si sono tenute collaborazioni con il Museo Navale di Venezia, La Spezia e Barcellona; con le Università di Padova, Venezia, “La Sapienza” di Roma e la “Federico II” di Napoli, supportati dai Ministeri della Difesa, dei Trasporti ed Infrastrutture, dei Beni e Attività Culturali, dal Consiglio Superiore dei LL.PP, coadiuvati da RAI e RAI Segretariato Sociale.

Presenze che hanno contribuito alla solidità e all’attesa mediatica di questo evento, che ha saputo distinguersi sempre più nel panorama degli appuntamenti autunnali del Nord Italia.

Specifiche tematiche legate al mare sono state  il “filo conduttore di ogni edizione e “maglia concatenante” per gli eventi in programma:

  •  2009, “Osare l’inosabile, per la complessità delle operazioni di ingresso al porto di Chioggia, causa gli allora bassi fondali; in un solo weekend si è raggiunto il sorprendente record di 5.000 visite a bordo SMG Todaro.
  • 2010, “Vela Vento e Colore, a Chioggia è giunta l’unità più bella e affascinante al mondo, Nave VESPUCCI; in questa edizione si sono commemorate le eroiche gesta dell’Ammiraglio Straulino, al quale è stato dedicato il gemellaggio tra la città clodiense e Lussino, sua città natale;
  • 2011, “Formazione, Etica e Comando è stata la tematica che ha consentito l’arrivo a Chioggia delle UU.NN. Sfinge, Orione e Spica e degli ufficiali della 253ª Sessione della Scuola Comando della Marina Militare; l’Ammiraglio Giuseppe DE GIORGI, allora Ispettore alle Scuole M.M., e l’Ammiraglio Bruno BRANCIFORTE, allora Capo di Stato Maggiore della M.M., sono stati eccezionali ospiti di OTTOBRE Blu.

Ma non solo “navi grigie”; una mostra dedicata al Pittore di Marina Rudolf Claudus, unica a livello nazionale per numero di opere esposte, unitamente ad una serie di modellini in scala delle Unità Navali in servizio nella Forza Armata.

Indiscusso fascino, è stata, l’esposizione della Polena di Nave Cristoforo Colombo –  gemella della famosissima Vespucci – che è stata eccezionalmente concessa dal Museo Tecnico di La Spezia ad OTTOBRE Blu.

  •  2012, “Il Mare: fonte di energie”, a celebrato l’aspetto più peculiare di questa manifestazione, il MARE, inteso come fonte di vita e volano principale dell’attività economica locale e nazionale. Tre gli autorevoli convegni intitolati “Autostrade fluviali”,  “Città d’Acqua” e “Un mare di energia”, coordinati dal giornalista RAI Maurizio Crovato, hanno descritto le sfaccettature sociali e culturali che contraddistinguono il termine energia legato al mare: energia intesa come benessere per l’uomo, ispirazione nell’arte, identificazione di un territorio, risorsa economica per turismo, trasporto e pesca, ed infine fonte di energia primaria e rinnovabile.

La presenza dei paracadutisti del COMSUBIN, di Nave SAN MARCO con i suoi mezzi anfibi e dei velivoli AB212 e EH101, ha permesso simulazioni operative in acqua ed in aria, consentendo sempre più alla mondo civile di conoscere le realtà della Marina Militare.

L’edizione 2012 è stata anche l’occasione per ricordare ed analizzare due tragici accadimenti navali: l’affondamento dell’Andrea Doria e l’incidente della Costa Concordia, durante un convegno dal titolo “Essere Comandante ieri ed oggi”, alla presenza del Comandante Giannini 3° ufficiale, in plancia al momento della collisione con lo Stockholm, e dell’Ammiraglio Tortora, referente Marina Militare nella commissione per il recupero della Costa Concordia.

Consuetudine dell’evento Ottobre Blu è la presenza a Chioggia della Banda Musicale della Marina Militare, che, grazie alla maestria del Comandante Polimeni e alla direzione del Comandante Barbagallo, con lo splendore e la magia dei loro strumenti, incantano migliaia di persone presenti.

Altrettanto attesa è infine la “Serata Ottobre Blu”, conclusiva di ogni edizione, momento di spettacolo, arte e cultura che ogni anno si svolge in incantevoli ed inusuali location, tra le quali la sala aste del Mercato Ittico di Chioggia, una struttura di vetro allestita sotto Nave Vespucci, una ex chiesa del XIV secolo e l’hangar di Nave San Marco.

Ottobre Blu è occasione per l’assegnazione di due importanti riconoscimenti il “Barbotin d’Oro” e la  “Galea d’Oro”, giunti rispettivamente alla ventiduesima  e quarta edizione. Il primo assegnato a persona, associazione, ente o azienda che abbia con fatti, idee ed iniziative, contribuito a promuovere e divulgare il porto di Chioggia; il secondo istituito per persona, ente o società che, nel corso dell’anno, abbia contribuito all’approdo, agli scali di Chioggia, di una prestigiosa nave o abbia permesso l’avvio di una nuova linea di navigazione. Tra i premiati ricordiamo il Magistrato alle Acque Opere Marittime di Venezia, la Marina Militare, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, la Regione Veneto, le Ferrovie dello Stato e Hugo Trumpy Group.

Il tema di Ottobre Blu 2013, “Immersione, Idrografia e Idraulica: per conoscere il mondo in cui viviamo nasce da una commemorazione che tutti siamo chiamati a non trascurare, il 50° anniversario della catastrofe del Vajont. Ciò ci ha spinto ad addentrarci nel bacino di un fiume che ci rappresenta per molte realtà nel mondo: il Piave. L’esposizione che sarà realizzata vuol far conoscere proprio queste “maestrie” nate sulle sponde del fiume, analizzandone l’aspetto storico militare, imprenditoriale, culturale e anche sportivo.

Chioggia è sinonimo quindi di mare e di fiumi, e nell’ambito di questo parallelismo che l’A.S.Po., per questa quinta edizione, vuole calarsi nel mondo dell’immersione, un luogo che troppo spesso sfugge alla nostra attenzione, misto di fascino e mistero, che merita il giusto interesse ed approfondimento. Saranno a tal proposito celebrate le due importanti ricorrenze che cadono appunto nel 2013: da un lato il 60° anniversario della costruzione del USS Nautilus (SSN-571), primo sottomarino militare a propulsione nucleare che fù realizzato a Groton in Connecticut, e dall’altro la ricorrenza degli 80 anni della costituzione della categoria dei Palombari di Marina, che quotidianamente operano nel mare, sia per operazioni militari ma anche e soprattutto per quelle civili come nel recente episodio della Costa Concordia. Sarà incomparabile l’esperienza che, in collaborazione con il COMSUBIN, i bambini (anche affetti da difficoltà motorie) avranno grazie all’opportunità di immersioni “protette” che gli daranno la possibilità di conoscere l’ambiente subacqueo e le procedure di emergenza che lo governano.

Da sempre l’idrografia è oggetto di studio e particolare interesse nelle città lagunari come Chioggia, che quotidianamente convivono con gli effetti del mare, della Laguna e dei fiumi che vi sfociano. Proprio in questi mesi sono in completamento le opere di adeguamento alla Vª classe Europea dei canali di navigazione fluviale di Brondolo e Cavanella d’Adige,  che saranno punto di partenza per una suggestiva navigazione fluviale nell’intento di far conoscere l’eccezionalità fluvio marittima dello scalo clodiense.

In conclusione tantissimi gli eventi che tesseranno con arte, cultura, sport e imprenditoria il calendario 2013 di OTTOBRE Blu, che culminerà con una spettacolare simulazione di battaglia aerea nei cieli di Chioggia, con modelli 1:1 del celebre Fokker del Barone Rosso, voluta A.S.PO. per celebrare il 1° centenario della nascita dell’Aviazione Navale e ricordare gli eroici voli di Francesco Baracca sul fiume Sacro alla Patria.