Non v’è timone senza nocchiere

Scarica il programma Ottobre Blu  2015

La Marina Militare al centro della mostra fotografica d’autore, Non v’è timone senza nocchiere.

Sono esposti 24 scatti realizzati da Massimo Sestini, che riassumono volti e mezzi della Forza Armata in attività, raccontando uomini e donne nell’alchimia creata con navi, sommergibili, velivoli o qualsiasi altro mezzo, tecnologicamente avanzato, che rende unica una Forza Armata al servizio del Paese e della comunità.

Quella di andar per mare è, da sempre, un’arte in cui l’apporto della componente umana prevarica l’efficienza del mezzo, la sua tecnica, a vantaggio della capacità del gruppo di fare equipaggio.

Le foto mettono in luce non solo la modernità tecnologica e l’efficienza dei mezzi, ma anche e soprattutto la professionalità, la preparazione e la dedizione del personale della Marina, connubio di una formazione moderna e di un bagaglio di antichi valori e tradizioni che affondano le loro radici nell’arte marinaresca delle quattro Repubbliche Marinare e di cui i marinai di oggi sono alfieri.

Uomini e donne, marinai d’Italia senza i quali lo strumento tecnico in sé, per quanto moderno ed efficiente, resterebbe muto ed incompleto interprete di questa nostra Forza Armata, sempre più spesso chiamata ad intervenire in scenari che esulano dal solo contesto militare: il soccorso in interventi di protezione civile, calamità naturali, salvaguardia della vita umana in mare, tutela dell’ambiente marittimo e tanti altri scenari in cui, oggi più che mai, la Marina Militare è chiamata ad operare per garantire la sicurezza marittima a 360 gradi, 365 giorni l’anno.

7600cf35-0b7f-46cb-936b-93d1f33aa384001

Non v’è Timone senza Nocchiere

Amerigo Vespucci in navigazione notturna

Amerigo Vespucci in navigazione notturna