OTTOBRE BLU, NAVE SAN MARCO “ASSALTATA” DAI VISITATORI

Scarica il programma Ottobre Blu  2015

–          Festa a Chioggia per l’arrivo della Marina Militare

–          File a Isola Saloni per le visite a bordo di Nave San Marco

–          Successo per la Banda Musicale della Marina all’Auditorium

–          Domani inaugurazione Banchina A Scalo Val da Rio

–          Attività dimostrativa elicotteri Marina e uomini Comsubin

La Marina Militare protagonista in questo fine settimana conclusivo di “Ottobre Blu”. Come previsto, fin dalla mattina di oggi, i chioggiotti, ma non solo, malgrado la nebbia, sono stati puntuali per le visite a Nave San Marco e al Centro Mobile Promozionale. E nel pomeriggio praticamente tutto esaurito all’Auditorium per ascoltare la Banda Musicale della Marina.

Scolaresche di ogni ordine e grado, appassionati, genitori con i figli: tutti in fila, al mattino e poi nel pomeriggio, per poter mettere piede sull’unità assalto anfibia della classe San Giorgio, il cui nome è legato al Santo Evangelista del “leone alato”, simbolo della città di Venezia. Ingresso dall’hangar e poi su, piano dopo piano, fino al ponte di volo dove è stato possibile ammirare da vicino due elicotteri in dotazione: l’EH101 e l’AB212. Ma anche vedere da vicino gli uomini dei corpi speciali della Marina: i piloti, i fucilieri del Reggimento San Marco e gli Incursori del Comsubin che non si sono tirati indietro di fronte alle richieste di foto ricordo. In un solo giorno si sono registrati circa un migliaio di visitatori. In mattinata, intanto, nella sede del Comune, il sindaco di Chioggia, Giuseppe Casson, il suo Consiglio, le maestranze cittadine e il consigliere delegato dell’Azienda Speciale per il Porto di Chioggia – organizzatrice con la Camera di Commercio di Venezia di Ottobre Blu -. Oscar Nalesso, hanno dato il benvenuto alla Marina, con un invito al comandante di Nave San Marco, Capitano di Vascello Esposito, e la consegna di riconoscimenti.

Nel pomeriggio, invece, bis della Banda della Marina: dopo l’sibizione di ieri per la via centrale di Chioggia, oggi, all’Auditorium i 65 musicisti abilmente diretti dal Capitano di Fregata e maestro Antonio Barbagallo, hanno deliziato il pubblico in salta con dodici brani del proprio repertorio chiudendo il concerto con “La ritirata” scritta dal maestro Tommaso Mario.

Domani, domenica, giornata di chiusura di ‘Ottobre Blu’, sarà ancora la Marina Militare la protagonista. Con Nave San Marco che sarà visitabile, sempre dalle 10 alle 12, e poi, nel pomeriggio con il clou: una dimostrazione operativa. Lo “scramble”, ovvero il decollo immediato, la preparazione al decollo, l’accensione dei mezzi… E poi alcune fasi di volo fino, poi, al lancio con il paracadute degli Incursori, a testimonianza dell’operatività di uno dei reparti speciali della Marina più conosciuti ed apprezzati del mondo. E non è finita, perché al termine delle esibizioni, il pubblico potrà partecipare alla suggestiva cerimonia dell’ammaina bandiera che sarà accompagnata dalle note della Banda della Marina Militare. Intanto, sul molo, presso il moderno Centro Mobile Promozionale, un autobus di ben 12 metri, gioiello per tecnologia ed eleganza, sarà possibile entrare, virtualmente, “a bordo” della Marina Militare Italiana.

All’intero del Centro Polifunzionale, invece, continuano le mostre permanenti  “Nel mare e per mare”, dedicata a carte e pubblicazioni nautiche dell’Istituto Idrografico della Marina Militare, “Bragozzi e burci: dalla meccanizzazione all’evoluzione delle reti da pesca”, realizzata dallo storico Dalio Ballarin con modellini, foto e video che ripercorrono l’evoluzione dell’attività marittimo peschereccia del novecento

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook