OTTOBRE BLU: GEMELLAGGIO CON IL TAN

Scarica il programma Ottobre Blu  2015

–          Commemorate le vittime della M/N Hedia a 50 anni dal naufragio

–          Gemellaggio con il Trofeo Accademia Navale

–          Domani si parla di “Sicurezza in mare” e “Antinquinamento”

“Ottobre blu” non dimentica le vittime del mare e dedica, con una messa a suffraggio e la deposizione di una corona sul monumento realizzato dalla LMD, la seconda giornata ai naufraghi della Motonave Hedia, scomparsa in circostanze misteriose (tempesta, un siluro o in seguito all’arrembaggio di pirati), il 14 marzo 1962 nel canale di Sicilia durante la navigazione da Casablanca a Porto Marghera con a bordo venti uomini, tra i quali quattro chioggiotti, e un carico di fosfati. Una giornata che è poi proseguita, grazie a condizioni meteo marine favorevoli, con le regate della classe Optmist e con le mostre permanenti “Nel mare e per mare”, dedicata a carte e pubblicazioni nautiche dell’Istituto Idrografico, “Bragozzi e burci: dalla meccanizzazione all’evoluzione delle reti da pesca”, realizzata dallo storico Dalio Ballarin con modellini, foto e video che ripercorrono l’evoluzione dell’attività marittimo peschereccia del novecento. Non sono mancate le guest star. A conferma del legame della vetrina clodiense, organizzata dall’Azienda Speciale per il Porto di Chioggia e dalla Camera di Commercio di Venezia, con la Marina Militare, sono arrivati a Chioggia nel pomeriggio i responsabili dell’organizzazione del Trofeo Accademia Navale di vela, il Capitano di Vascello Fabio Ceccolini, il Capitano di Fregata Raffaele Cerretini e il Tenente di Vascello  Michele Sancricca, per consegnare la bandiera della manifestazione livornese, che quest’anno celebrerà la 30ma edizione, e sancire così un gemellaggio che vedrà la presenza di “Ottobre Blu” al villaggio Tuttovela del TAN dal 20  al 28 aprile. I tre ufficiali dell’alta scuola di formazione della Marina Militare hanno quindi premiato i bambini  del Circolo Nautico che hanno preso parte alle regate di “Ottobre Blu”, ufficializzando loro l’invito a scendere in acqua a Livorno. Domani, il leit motiv di quella che è considerata la vetrina dedicata a tutte le passioni legate ad uno degli elementi naturali fondamentali della Terra: l’acqua, sia mare, fiume o lago, sarà incentrato sulla sicurezza e l’antinquinamento. Programma che sarà gestito dalla Capitaneria di porto e Guardia costiera. Si inizierà alle 11 con un incontro informativo, dal titolo “Amare il mare”, destinato agli studenti delle scuole superiori. Seguirà un’interessante attività dimostrativa sulla “Sicurezza in mare” con l’ausilio dei mezzi della stessa Capitaneria a sostegno della campagna “Mare sicuro”: attività informativa grazie alla quale i soccorsi a diportisti sono diminuiti rispetto al 2011 passando dai 3019 agli attuali 2822 mentre gli interventi di assistenza a unità da diporto sono rimasti pressoché costanti – 930 nel 2011 e 946 quest’anno. Nel litorale veneziano sono stati dieci gli illeciti penali accertati, 206 le persone assistite, 63 i mezzi navali soccorsi, 20.273 i controlli in mare e sulle spiagge, 465 gli illeciti amministrativi, 14 le persone morte per annegamento o incidente in mare e lago. Prevista anche una dimostrazione di attività antinquinamento con l’esercitazione Pollex: una simulazione di inquinamento da idrocarburi con il successivo impiego di mezzi navali dipendenti, mezzi disinquinati  della società Castalia Ecolmare (convenzionati con il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio) nonché di un mezzo privato della società C.a.m. ricerche ed attivazione in sala operativa del centro di comando e controllo. “Ottobre Blu”, che quest’anno è incentrato sul tema “Il mare fonte di energia”, è organizzato dall’Azienda Speciale per il Porto di Chioggia e dalla Camera di Commercio di Venezia, con la collaborazione anche del Comune della Città di Chioggia, della Provincia di Venezia, della Regione veneto, della Marina Militare, della Capitaneria di Porto e Guardia Costiera, dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, di associazioni culturali locali e istituti scolastici.

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook
  • Accursio Graffeo

    Mi chiamo Graffeo Accursio cell. 339/62.32.810 indirizzo e-mail accursio.graffeo@gmail.com di Sciacca (AG), sono il nipote di Graffeo Filippo marinaio di coperta scomparso con la nave HEDIA, da alcuni mesi siamo alle ricerche dei parenti dei dispersi della nave HEDIA, speriamo che sia la volta buona che qualcuno mi contatti, grazie.